BAGGI: BUON 2021 A TUTTE E TUTTI E… COMMISSARIAMENTO DELLA SANITA’ LOMBARDA E ABROGAZIONE DELLE LEGGE 23

BAGGI: BUON 2021 A TUTTE E TUTTI E… COMMISSARIAMENTO DELLA SANITA’ LOMBARDA E ABROGAZIONE DELLE LEGGE 23

E’ passato un altro anno. Questo capodanno è diverso da tutti gli altri, niente veglioni, feste, cene con gli amici, nulla di tutto questo perchè il Paese è ancora, nonostante le false narrazioni pro confindustria e shopping natalizio, dentro una grave pandemia.

Una pandemia che forse vede la luce in fondo al tunnel con la campagna vaccinale partita qualche giorno fa ma che allo stato attuale ancora mostra i denti e tuttta la sua violenza.

La Lombardia ha visto la parte peggiore di tutto questo perido e le cause sono certamente tante ma tra queste certamene rientrano le responsabilià del governo e della regione per le mancate zone rosse in Val Seriana (BG) – nella prima parte dell’epidemia – il mancato rafforzamento dei trasporti pubblici, la privatizzazione selvaggia del sistema sanitario, la macata costituzione delle USCA, il massacro fatto nei confronti della medicina di base e via discorrendo.Forse (speriamo) grazie al vaccino usciremo da questa situazione ma la memoria non deve mai vinire meno e, come spesso ripete Vittorio Agnoletto, che negli ultimi mesi ho avuto modo di ascoltare moltissime volte, grazie alla collaborazione da lui fatta con il Prc Lombardia per la presentazione di SENZA RESPIRO: “per non dimeticare ciò che è accaduto e perchè non riaccada mai più”.E per far si che la memoria non venga meno i responsabili di tutto questo debbono essere indentificati e rimossi dai ruoli di comando che ricoprono:

COMMSSARIAMENTO SUBITO DELLA SANITA’ LOMBARDA

ABROGAZIONE DELLA LEGGE 23

Ecco cosa mi aspetto dal 2021 perchè si possa davvero dire: e’ andato tutto bene”,Un grande abbraccio a tutte e tutti e buon nuovo!

01/01/2020

Fabrizio Baggi – segretario regionale Partito della Rifondazione Comunista Lombardia