Il Partito della Sinistra Europea per lo sciopero dell’8 Marzo.

Nella giornata dell’8 marzo parteciperemo a tutte le mobilitazioni,scioperi e manifestazioni, saremo nelle piazze e nelle strade d’Europa per combattere tutte discriminazioni di genere nel lavoro che condannano le donne alla precarietà e a salari più bassi.

L’8 marzo in molti paesi sciopereremo per lottare contro la violenza maschile per leggi e progetti educativi fondati sulla uguaglianza

Pretendiamo che le donne siano padrone del proprio corpo , che lo stato garantisca questo diritto e che l’aborto esca definitivamente dal codice penale.

E sarà anche l’occasione buona per denunciare il maschilismo della estrema destra che invade l’Europa. Gli scioperi e le mobilitazioni sono il miglior mezzo per arrestare le narrazioni e le politiche sessiste e discriminatorie.

In particolare in questo giorno in cui noi ci mobilitiamo gli uomini si assumano le loro responsabilità .

L’8 marzo 2019 noi continuiamo la rivoluzione femminista fino alla conquista della uguaglianza delle donne in una società solidale, giusta e di pace .

07/03/2019

Maite Mola- Vice presidente del Partito della Sinistra Europea

Giovanna Capelli – Esecutivo Partito della Sinistra Europea