GERUSALEMME – ACERBO E CONSOLO (PRC): «ATTO ARROGANTE DELL’AMMINISTRAZIONE TRUMP: COSI’ LA PACE SI ALLONTANA».

COMUNICATO STAMPA:
GERUSALEMME – ACERBO E CONSOLO (PRC): «ATTO ARROGANTE DELL’AMMINISTRAZIONE TRUMP: COSI’ LA PACE SI ALLONTANA».
«Quello che sta succedendo in queste ore a Gerusalemme – dichiarano Maurizio Acerbo e Marco Consolo, segretario nazionale e responsabile Esteri di Rifondazione Comunista – Sinistra Europea – è il frutto della scellerata politica di Trump e di tutte le organizzazioni internazionali che non hanno impedito il trasferimento della sede dell’Ambasciata Usa, l’ennesimo atto contro il popolo palestinese. Un atto arrogante, contrario al diritto internazionale e controproducente ai fini di ogni possibilità di pace. Il governo criminale di Netanyahu va boicottato in tutte le sedi.
L’Europa e tutti gli organismi sovranazionali dovrebbero smetterla di essere sudditi di Usa e Israele e lavorare per la pace in Medio Oriente fondata sul riconoscimento dei diritti del popolo palestinese. Il sangue che sta scorrendo oggi a Gaza e in Cisgiordania, col numero di cittadini palestinesi uccisi che aumenta di ora in ora, non farà altro che rendere più difficile pace e convivenza. L’amministrazione Usa, il governo israeliano ed i loro complici ne porteranno la responsabilità storica».
14 maggio 2018