ACERBO/BAGGI/TAVECCHIO: ANTIFASCISMO, RIFONDAZIONE COMUNISTA DOMANI IN PIAZZA CON LA RETE COMO SENZA FRONTIERE.

ACERBO/BAGGI/TAVECCHIO: ANTIFASCISMO, RIFONDAZIONE COMUNISTA DOMANI IN PIAZZA CON LA RETE COMO SENZA FRONTIERE.

Si aprirà domani mattina al Tribunale di Como il processo ai danni dei 13 militanti neofascisti del Veneto Fronte Skinhead che nel 2017 fecero irruzione e sequestrarono, attraverso una vergognosa azione squadrista, un’intera assemblea della Rete Como senza frontiere – della quale è parte la nostra Federazione Provinciale – obbligando i presenti all’ascolto di un delirante proclama sulla “razza”.

Quello di domani è un passaggio importante, che merita l’attenzione della collettività ed a questo proposito, in concomitanza dell’udienza (preliminare), è stato indetto dalla Rete un presidio di tutte le antifasciste e tutti gli antifascisti che intendono rivendicare con forza che Il fascismo non è un’opinione: è un crimine e che tutte le organizzazioni neofasciste e neonaziste vanno sciolte subito. A questo importante presidio parteciperà, tra le/i altre/i, Saverio Ferrari – ricercatore storico e fondatore dell’Osservatorio democratico sulle nuove destre Italia

Rifondazione Comunista, che per questo processo come in altri ha fatto anche la richiesta di costituzione in Parte Civile, parteciperà al presidio di domani 07 maggio dalle ore 10:45 Viale Cesare Battisti a Como (di fronte al tribunale) ed invita tutte e tutti alla massima partecipazione.

Il fascismo è un crimine che si sconfigge attraverso l’applicazione delle leggi e soprattutto attravcerso la mobilitazione popolare.

Ora e sempre Resistenza!

Maurizio Acerbo, Segretario Nazionale

Fabrizio Baggi, Segretario regionale Lombardia

Pierluigi Tavecchio, Segretario provinciale Como

Partito della Rifondazione Comunista/ Sinistra Europea