COMO SENZA FRONTIERE. di Fabrizio Baggi.

La città di Como è investita da circa due mesi dagli effetti dell’emergenza umanitaria prodotta dalle migrazioni in fuga dalle guerre. Centinaia di persone, nuclei familiari, donne, minori non accompagnati,  per sfuggire a guerre, violenza sono costretti a dimorare nel piazzale e nel parco antistante la Stazione Ferroviaria (San Giovanni) in condizioni sanitarie e materiali indegne di una condizione civile. … Leggi