Sanità, abbattere le liste d’attesa è possibile. Lettera aperta alla ministra Giulia Grillo. di Vittorio Agnoletto.

Sanità, abbattere le liste d’attesa è possibile. Lettera aperta alla ministra Giulia Grillo. di Vittorio Agnoletto Egregia signora ministra, come Le è noto il disagio maggiormente lamentato dai cittadini utenti del Servizio Sanitario Nazionale è dato dai lunghissimi tempi di attesa per ottenere visite specialistiche o esami diagnostici. Questa situazione, pur con qualche differenza, coinvolge molte regioni. Purtroppo in Regione Lombardia la situazione peggiora sempre più … Leggi

PRC BRESCIA: SPORTELLO DI ASCOLTO ED AIUTO ALL’ACCESSO DEMOCRATICO AI SERVIZI SANITARI.

Dall’ 11/3/19 verra’ aperto nella sede del PRC/SE di Brescia uno sportello di ascolto ed aiuto all’accesso dei servizi sanitari Lo sportello si occupera’ di aiutare i pazienti ed i cittadini in difficolta’ alle prese con i seguenti problemi burocratico/sanitari: liste d’attesa, dimissioni selvagge, inserimento in RSA con particolare riferimento al pagamento rette e liste di accesso, cronicita’ e nuova … Leggi

Regione Lombardia: sei malato? Non chiamare il medico, ora c’è il gestore.

di Vittorio Agnoletto   Il titolo, purtroppo, non è uno scherzo, ma è quello che sta avvenendo in Regione Lombardia. Per ora riguarda una sola Regione ma, se dovesse realizzarsi, è probabile che in pochi anni troverà estimatori anche in molte altre parti d’Italia. E’ una vicenda (volutamente) complicata ma proverò a spiegarla nel modo più semplice possibile, convinto che ognuno abbia diritto di essere … Leggi

Sanità, Rinaldi (Prc): «Non è più per tutti ma per chi se la può permettere! uscire da logica della salute come merce».

Art. 32 della Costituzione Italiana: “La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti” Dopo che il Governo ha tagliato, per il 2017, ben 422 milioni al Fondo Sanitario Nazionale, ieri il Rapporto Censis- RBM presentato al “Welfare Day 2017” mette in evidenza che il nostro SSN rischia il collasso … Leggi

Sanità lombarda sempre più privatizzata. di Vittorio Agnoletto e Alessandro Braga.

È l’ennesimo tentativo di privatizzazione della sanità, forse quello definitivo. Ma c’è ancora la possibilità che non avvenga. Parliamo di una delibera della giunta regionale lombarda, la 6164 del 30 gennaio scorso, che introduce modifiche pesantissime nel sistema sanitario della nostra regione. In pratica la giunta guidata da Roberto Maroni, con voto unanime, ha introdotto nel nostro sistema una nuova … Leggi

DESTRE LOMBARDE: «FORTI CON I DEBOLI, DEBOLI CON I FORTI» di Giancarlo Bandinelli.

LOMBARDIA: «Ancora bastonate alle disabilità. 6910 lombardi attendono da anni i contributi regionali dovuti per aver effettuato lavori inerenti l’eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici privati.» La Regione Lombardia sta negando a 6910 suoi cittadini disabili la liquidazione dei contributi dovuti (complessivamente pari ad un importo di 27.856.000 euro) per i lavori che gli stessi hanno effettuato in conformità della … Leggi

PATTA (PRC/SE LOMBARDIA): «PIENO SOSTEGNO ALLA LOTTA DEI LAVORATORI DELLA SANITA’ DI MELEGNANO IN DIFESA DELLA QUALITA’ DEI SERVIZI E DEL LAVORO»

I lavoratori dell’ASST di Melegnano (ex Azienda Ospedaliera) sono mobilitati contro le carenze dell’organico che possono portare a tagli di posti letto, al peggioramento dei servizi e all’allungamento dei tempi d’attesa. E’ una lotta che riguarda tutti i cittadini che pagano con i ticket e l’allungamento dei tempi d’attesa il progressivo degrado della sanità pubblica, voluto dalle giunte di destra … Leggi

Ticket: fino a 61,6 euro procapite. Via il superticket per garantire accesso.

Rifondazione Comunista Lombardia da più di un anno è impegnata nella lotta contro ticket sempre più alti e tempi d’attesa infiniti. Per questo motivo pubblichiamo di seguito un’analisi fatta da Cittadinanza Attiva su questo tema e la petizione contro i superticket che invitiamo a firmare e diffondere. Ticket: nel 2015 i cittadini hanno pagato 2.857 milioni di euro, con punte in Veneto di 61,6 … Leggi

La “riforma” del Servizio Sanitario lombardo.

di Antonio Muscolino. La legge 23/15 approvata lo scorso 14 agosto, è il risultato di una azione partita mediaticamente come “riforma” del Servizio Sanitario lombardo dopo il ventennio formigoniano nell’intorno degli scandali scoppiati al termine delle scorsa legislatura e che hanno coinvolto diversi esponenti politici fra i quali anche lo stesso presidente della regione dell’epoca. L’analisi dei problemi che si … Leggi

LISTE D’ATTESA: DENUNCIARE NON BASTA.

di Antonello Patta. I giornali di questi giorni riportano alla ribalta lo scandalo nazionale dei tempi d’attesa nella sanità su cui Il Prc/Se della Lombardia condusse una campagna di denuncia in tutte le Asl e gli ospedali della Lombardia l’anno scorso. (volantino fronte) (vonantino retro). La denuncia è importante perché le liste d’attesa rappresentano una grave discriminazione di classe: chi … Leggi

CORRUZIONE IN LOMBARDIA- PATTA (PRC/SE): «SCOPIAMO VIA MARONI»

Milano, 29 febbraio 2016 COMUNICATO STAMPA CORRUZIONE IN LOMBARDIA- PATTA (PRC/SE): «SCOPIAMO VIA MARONI» Domani, martedì 1° marzo, in occasione del voto della mozione di sfiducia nei confronti di Maroni, il PRC della Lombardia sarà presente con un proprio presidio davanti alla sede del consiglio regionale per chiedere le dimissioni del Presidente della Regione. Maroni è stato colpevolmente inattivo di fronte al dilagare delle … Leggi

P.R.C./S.E. – Lombardia: Sostegno convinto allo sciopero dei medici contro la distruzione della sanità pubblica.

MILANO 15 – dicembre – 2015 COMUNICATO STAMPA PRC/SE –  Lombardia: Sostegno convinto  allo sciopero dei medici contro la distruzione della sanità pubblica. Il PRC/SE  della Lombardia condivide pienamente le ragioni della lotta dei medici ospedalieri e sostiene lo sciopero del 16 dicembre indetto da tutte le sigle sindacali della categoria. Il governo neoliberista di Renzi  persegue anche nella sanità … Leggi

LA SANITA’ IN ITALIA E IN LOMBARDIA: PIU’ MERCATO MENO DIRITTI

di Antonio Muscolino. Negli ultimi anni, la riduzione del finanziamento e la crisi economica hanno portato il sistema sanitario ad un punto di equilibrio molto precario che mette a rischio, in prospettiva, la sua tenuta sui principi fondamentali di universalità, uguaglianza, globalità, solidarietà e democrazia. Secondo alcuni autori ci troviamo di fronte ad una volontà politica di “definanziamento coatto” (Cavicchi, … Leggi

IL PRC LOMBARDIA SOSTIENE LA RACCOLTA FIRME SULLA PROPOSTA DI LEGGE PER IL DIRITTO ALLA CANNABIS TERAPEUTICA IN LOMBARDIA

LOMBARDIA: negato il diritto alla cannabis terapeutica  Nel lontano aprile 2007 il Ministero della Salute ha riconosciuto il valore farmacologico della cannabis e ha demandato alle regioni la regolamentazione per la commercializzazione dei medicinali a base di cannabinoidi. Le regioni: Abruzzo, Basilicata, Emilia Romagna, Friuli, Liguria, Marche, Piemonte, Puglia, Sicilia, Toscana, Umbria e Veneto hanno già regolamentato la rimborsabilità del … Leggi