IN RICORDO DEL COMPAGNO MARIO INTRAINA, AD UN ANNO DALLA SCOMPARSA.

IN RICORDO DEL COMPAGNO MARIO INTRAINA, AD UN ANNO DALLA SCOMPARSA.

Caro Mariolone, un anno fa improvvisamente ci lasciavi. È stato un colpo inaspettato, un fendente che ci lascia una cicatrice profonda non ancora rimarginata. Sei stato per noi un compagno unico di un’immensa umanità. Se oggi abbiamo realizzato, insieme a nuovi e nuove compagni/e di viaggio, questo miracolo politico e sociale chiamato “Sinistra per un’Altra Seriate”, se siamo tornati  in Consiglio Comunale per rappresentare i ceti popolari e i valori di solidarietà e giustizia sociale, molto del merito è tuo caro Mariolone. Merito della tua capacità, nella tua veste di Segretario del circolo, di dialogare, di costruire e in alcuni casi di ricucire rapporti politici e soprattutto umani. Avevi voluto con forza e determinazione costituire la lista “Sinistra per un’Altra Seriate”, che si presento’ per la prima volta alle elezioni del 2014, dialogare e aprire rapporti politici e sociali a sinistra, con l’Anpi, con le Acli, con settori diversi laici e cattolici, alcuni dei quali per noi nuovi.
Hai partecipato da protagonista, impegnando l’intero circolo, nella lotta vincente contro la gabella leghista sul certificato di idoneita’ alloggiativa, unendo immigrati e italiani nel comitato “Seriate per tutti”. Sei stato uno dei precursori di quell’alleanza che ci porto’, cinque anni or sono,quasi a vincere le elezioni. E l’hai fatto mantenendo la tua e la nostra radicalità,  il tuo e il nostro impegno sociale, il tuo e il nostro essere orgogliosamente comunisti/e. Comunisti/e capaci di rifondare un’idea e una pratica di cambiamento e di farle vivere e crescere nella società del XXI secolo. Perche oggi c’e’ ancora molta ingiustizia da combattere, molte ragioni per pensare, progettare e lottare per una societa’ diversa, piu’ umana. Una societa’ che apra porti, costruisca ponti e parli al mondo intero. Vedi Mario, insieme ai compagni/e della lista, da settembre riapriremo nella nostra sede di via Marconi anche lo Sportello di Ascolto Sociale, per cui tu ti eri prodigato e che hai continuato a seguire fino all’ultimo giorno della tua vita. E cosa ancora più bella tra i/le compagne/i che lo gestiranno ci sara’ anche il tuo caro fratello Vanni. Ecco questo Sportello aperto e inclusivo lo dedicheremo a te, portera’ indelebile il tuo nome che per noi rimarrà sempre scolpito nella pietra, nel ricordo dolce che conserviamo nel paradiso dei nostri cuori.
Perché come diceva il poeta Bertold Brecht quelli come te sono “compagni imprenscindibili”. Dovunque tu sia noi sappiamo che ci sei vicino, ci guardi e ci sproni a continuare, a lottare e ad andare avanti.

A Laura, Marta, Marcello e Vanni il nostro sempre più caro e sentito affetto.

Le compagne e i compagni del circolo “Angelo Polini” di Rifondazione Comunista di Seriate