È morto il compagno Spartaco Veneroni della Federazione di Cremona.

Giovedì 19 marzo è morto il compagno Spartaco Veneroni,

uno dei fondatori del circolo PRC di Piadena, di cui divenne, insieme ad altri, l’animatore ed il costruttore delle iniziative politiche e al quale è rimasto iscritto negli anni, profondamente legato agli ideali ispiratori del partito.

Prima di diventare vicesindaco del Comune di Drizzona, è stato segretario della sezione del Pci di Piadena, e, per tre mandati, assessore ai servizi sociali.

Capo Officina della Bianchi macchine agricole S.r.l., era noto per il suo rigore e la sua rettitudine.

Qualità che hanno sempre contraddistinto il suo modo di concepire e fare politica.

Molti di quelli che lo hanno conosciuto lo ricordano sempre al fianco degli ultimi e di chi lottava per i propri diritti e la propria dignità.

Un compagno “vecchio stampo”, un esempio di fedeltà e lealtà nei valori in cui credeva e per cui lottava, l’antifascismo ed il comunismo.

Noi vogliamo ricordarlo nei luoghi e nelle occasioni in cui con lui abbiamo lavorato e lottato per cercare di costruire un mondo migliore.

Ciao compagno Spartaco!

Prc/SE Cremona