MEDICI E PERSONALE INFERMIERISTICO DA CUBA A CREMA PER EMERGENZA COVID19.

MEDICI E PERSONALE INFERMIERISTICO DA CUBA A CREMA PER L’EMERGENZA COVID19

Il Partito della Rifondazione Comunista saluta l’arrivo dei medici e degli infermieri cubani a Crema e ringrazia il governo di Cuba per questa concreta e importantissima  solidarietà con il nostro popolo. I 52 tra medici e infermieri sono organizzati in una brigata altamente specializzata nel trattamento dei pazienti colpiti da virus e quindi ci sono tra loro virologi e immunologi.

Le elevate capacità della sanità cubana sono note in tutto il mondo, non dimentichiamoci che negli anni dell’epidemia di ebola in Sierra Leone, negli anni 2014 e 2015,  la presenza del personale sanitario cubano è stata di fondamentale importanza. Questi professionisti sono il simbolo e la realtà della solidarietà internazionale del popolo e del governo rivoluzionario cubano, governo che ha inviato da noi, al di là dell’oceano, una brigata di grandi professionisti, proprio nel momento in cui anche Cuba deve fare i conti con l’inizio dell’infezione da covid-19.

Non dimentichiamoci che all’Avana funziona un Instituto de Medicina Tropical “Pedro Kouri”, fondato nel 1937, ma ristrutturato e rilanciato nel 1993; all’inaugurazione il Comandante Fidel Castro Ruiz disse: “Per favore, non considerate l’Istituto Pedro Kouri, che abbiamo inaugurato oggi, solo come istituzione cubana, ma come istituzione dell’umanità”. Lo sforzo dei cubani, sottoposti da decenni ad un disumano embargo voluto dagli americani, è ammirevole se consideriamo il comportamento dei governi dell’Unione Europea, fino ad ora chiusi dentro logiche egoistiche, nazionaliste e subalterne agli interessi delle multinazionali. I cubani sono già presenti in altri paesi contro questa pandemia, come in Venezuela e in Nicaragua, ora sono arrivati nell’attuale epicentro mondiale  del covid-19, la ricca Lombardia, dove a causa delle privatizzazioni della sanità pubblica e al comportamento irresponsabile di molte ditte e della stessa Confindustria, che continuano a privilegiare il profitto a scapito della salute dei lavoratori, si è determinato  l’ elevato  tasso di infettati e morti.

Il Partito della Rifondazione Comunista, nel riconoscere da sempre la straordinaria attitudine solidaristica e umanista della rivoluzione cubana, ringrazia nuovamente,  a nome di tutti i cittadini cremaschi, Cuba per questo straordinario contributo e auspica che le istituzioni e i cittadini sappiano valorizzare questo aiuto.


Crema, 23/03/2020

Andrea Serena e Beppe Bettenzoli

Partito della Rifondazione Comunista – Federazione di Crema