CRISI CALZATURIERA A VIGEVANO: IL GOVERNO APRA UN TAVOLO NEGOZIALE NAZIONALE E IL COMUNE SOSTENGA LE PERSONE IN DIFFICOLTÀ.

CRISI CALZATURIERA A VIGEVANO: IL GOVERNO APRA UN TAVOLO NEGOZIALE NAZIONALE E IL COMUNE SOSTENGA LE PERSONE IN DIFFICOLTÀ.

La crisi del calzaturificio Moreschi di Vigevano con la recente protesta delle lavoratrici e dei lavoratori si somma purtroppo a quella di altre imprese calzaturiere del territorio, con conseguenze pesanti anche sull’indotto.

Esprimiamo il nostro convinto sostegno alle lavoratrici ed ai lavoratori in lotta insieme alle organizzazioni sindacali per ottenere garanzie salariali e un piano di rilancio per la storica azienda, superando le attuali incertezze ed assicurando la piena occupazione.

Allo stesso tempo chiediamo che il sindaco di Vigevano intervenga sul Prefetto affinché solleciti il Governo nazionale ad aprire un tavolo negoziale tra le parti per affrontare questa crisi e quella delle altre aziende in difficoltà nel territorio vigevanese.

Occorre altresì che il Comune attivi ogni strumento possibile per sostenere le persone vittime di questo difficile momento con aiuti economici e agevolazioni fiscali e sociali.

Vigevano, 31/07/2020
Roberto 
#Guarchi – Candidato sindaco per il Partito della Rifondazione Comunista a #Vigevano (PV)
Piero Rusconi – Segretario provinciale Prc Pavia