ORDINE DEL GIORNO: SOLIDARIETÀ LAVORATRICI E LAVORATORI GKN

Pubblichiamo di seguito l’ODG presentato dal gruppo “La città in comune Sinistra per Cernusco” ed approvato ad unanimità dal Consiglio Comunale di Cernusco sul naviglio (MI) in data 29 settembre 2021

SOLIDARIETÀ LAVORATRICI E LAVORATORI GKN

Premesso che:

• L’articolo 4 della Costituzione italiana “riconosce a tutti i cittadini il diritto al lavoro e promuove le condizioni che rendano effettivo questo diritto”.

• Diverse aziende fra cui la GKN di Campi Bisenzio, la Gianetti di Ceriano Laghetto e la Timken di Brescia hanno approfittato subito dello sblocco dei licenziamenti per dare il via a chiusure degli stabilimenti che, senza interventi immediati, rischiano di far crescere ulteriormente il dramma della disoccupazione e impoverire l’economia dei territori.

• La Gkn, in particolare, ha lasciato a casa 422 lavoratrici e lavoratori utilizzando metodi, una mail inviata direttamente a freddo ai dipendenti, che mostrano un totale disprezzo per la dignità delle persone.

Considerato che:

• Non è accettabile che aziende che per decenni hanno fatto profitti nel nostro Paese lascino senza reddito i lavoratori, tanto più quando, come nel caso della GKN, hanno beneficiato di soldi pubblici, usati poi per l’acquisto e la vendita di aziende italiane come l’Agusta, a fini puramente speculativi.

• È da contrastare seriamente la pratica delle multinazionali di spremere marchi (anche di eccellenza) e lavoratori italiani e poi chiudere o delocalizzare produzioni spesso ancora sul mercato alla ricerca di profitti sempre più alti.

• Solo con una decisa azione di tutte le istituzioni sarà possibile invertire la tendenza all’impoverimento del tessuto produttivo italiano e rilanciarlo con piani industriali in grado di guidare una riconversione in linea con le transizioni ecologica e quella digitale.

IL CONSIGLIO COMUNALE DI CERNUSCO SUL NAVIGLIO

esprime la piena solidarietà alle lavoratrici e ai lavoratori colpiti così duramente sul piano del lavoro e del reddito; impegna il Sindaco e la Giunta comunale:

• ad agire in tutte le sedi istituzionali per contrastare scelte come quelle richiamate che indeboliscono ancora di più il tessuto produttivo del nostro paese;

• a far pervenire alla GKN, anche tramite la filiale cernuschese, la nostra contrarietà alla chiusura dello stabilimento di Campi Bisenzio.

Cernusco sul Naviglio, 21 luglio 2021

Capogruppo “La Città in Comune-Sinistra per Cernusco” Rita Zecchini

Consigliera “La Città in Comune-Sinistra per Cernusco” Monica Tamburrini