“L’ESPERIMENTO RIMAFLOW DEVE CONTINUARE. – NO ALLO SGOMBERO”

Mozione assunta dal Comitato Politico regionale del Partito della Rifondazione Comunista / Sinistra Europea della Lombardia.

“L’ESPERIMENTO RIMAFLOW DEVE CONTINUARE. – NO ALLO SGOMBERO”

Abbiamo sempre pensato all’esperimento della RIMAFLOW come ad una sperimentazione politica e sociale preziosa, una lotta che ha sviluppato la pratica dell’autogestione, del recupero e della riappropriazione delle fabbriche e dei luoghi che la politica neo-liberista vuole distruggere nel nome del maggior profitto e della finanziarizzazione dei territori.

RIMAFLOW è diventata nel tempo una cittadella di altra economia, di produzione libera, di vita comunitaria: una provocazione verso il sistema produttivo neoliberista che allude concretamente ad un altro mondo possibile in relazione con i movimenti sociali di tutto il mondo.

Oggi RIMAFLOW è sotto attacco a partire dall’arresto del suo presidente Lettieri per arrivare alla minaccia di sgombero il 28 novembre.

AIUTIAMO RIMAFLOW A RESISTERE, LA POLITICA DEL GOVERNO CHE CON CINISMO LIQUIDA TUTTE LE OCCUPAZIONI SOCIALINON DEVE PASSARE.

Milano, 18/11/2018

Il Comitato Politico Regionale
Rifondazione Comunista / Sinistra Europea Lombardia

clicca e scarica la mozione in formato PDF