RIFONDAZIONE: CON LE LAVORATRICI E I LAVORATORI SEA AEREOPORTO DI LINATE IN LOTTA CONTRO LA PROPRIA SVENDITA.

RIFONDAZIONE: CON LE LAVORATRICI E I LAVORATORI SEA AEREOPORTO DI LINATE IN LOTTA CONTRO LA PROPRIA SVENDITA.

Rifondazione Comunista sostiene le lavoratrici e i lavoratori di SEA S.P.A. dell’aeroporto di Linate in lotta contro la dichiarata volontà aziendale di “cedere” il reparto ICT esternalizzando l’attività e con essa il personale.

Dopo aver partecipato al presidio indetto in occasione dello sciopero di 4 ore lo scorso 18 gennaio domani, 25 gennaio, saremo con loro in Piazza a Milano dalle 14:00 alle 17:00 – davanti a Palazzo Marino – per manifestare, in concomitanza con lo svolgimento della seduta della Commissione controllo enti partecipati del Comune dedicata alla SEA – rivendicando che “il lavoro non si vende” e dicendo no alla cessione del reparto ICT ed all’esternalizzazione delle attività che graverebbero sull’occupazione e sulle condizioni di lavoro del personale di SEA. In caso contrario, reteremo il sindaco Sala direttamente responsabile della sorte di queste lavoratrici e di questi lavoratori.

Milano, 24/01/2022

Antonello Patta, responsabile nazionale lavoro

Fabrizio Baggi, segretario regionale Lombardia

Partito della Rifondazione Comunista – Sinistra Europea