LOMBARDIA CORRUZIONE E TANGENTI: ANCORA ARRESTI TRA GLI ESPONENTI DELLA DESTRA.

LOMBARDIA CORRUZIONE E TANGENTI: ANCORA ARRESTI TRA GLI ESPONENTI DELLA DESTRA.

In riferimento all’arresto della ex Eurodeputata di Forza Italia Lara Comi – Antonello Patta – Segretario Regionale di RifondazionComunista Lombardia ha dichiarato:

«E’ di oggi la notizia dell’arresto della ex Europarlamentare di Forza Italia Lara Comi, dell’Amministratore Delegato dei supermercati Tigros ed ex candidato sindaco a Varese in quota Lega Paolo Orrigoni, entrambi ai domiciliari e del dirigente di Afol Metropolitana Giuseppe Zingale (in carcere).

L’ex eurodeputata deve rispondere di tre reati tra i quali anche un finanziamento illecito ricevuto da un imprenditore Bresciano. Le indagini a suo carico sono partite dopo il 7 maggio scorso quando un’indagine diretta dalla procura di Milano – Direzione distrettuale antimafia e condotta dalla polizia economico finanziaria portò a 43 misure cautelari nei confronti, tra gli altri, dell’ex coordinatore di Forza Italia a Varese Nino Caianiello, del consigliere lombardo azzurro Fabio Altitonante e dell’allora candidato alle Europee e consigliere comunale in quota Forza Italia Pietro Tatarella.

Ancora una volta ci troviamo di fronte ad esponenti di forze politiche che mentre al grido “sicurezza” propongono leggi liberticide ai danni di poveri diversi e deboli sono sempre più coinvolti in attività criminali ai danni dei beni pubblici. Aleggia sempre la vecchia domanda: ma dove è finito il famoso sistema dei controlli della Regione Lombardia?».

Milano, 14/11/2019