Cavriana (MN): Bandiera nazista affissa sulla torre campanaria. Prc: situazione grave si perseguano i responsabili.

COMUNICATO STAMPA:

Cavriana (MN): Bandiera nazista affissa sulla torre campanaria. Rita Scapinelli (Prc Mantova): «Gesto scellerato sintomo di una situazione grave evidenziata da continui rigurgiti nazifasciti. Le istituzioni trovino i responsabili, li perseguano a termini di legge e sciolgano le organizzazioni neofasciste».

In merito al gravissimo fatto accaduto a Cavriana (MN) dove una bandiera nazista è stata affissa sulla torre campanaria Rita Scapinelli, Segretaria federale di Rifondazione Comunista ha dichiarato quanto segue:

«Il gesto esprime una situazione di gravità in cui si evidenziano rigurgiti di posizioni politiche nazifasciste condannate dalla storia e da tutte le democrazie. Condanniamo con forza, così come lo abbiamo fatto in occasione della apertura della sede di CasaPound a Mantova, chiunque pensi di riportarci ai periodi bui del nazismo.

Noi pensiamo che anzitutto si debba la Costituzione Italiana che vieta l’apologia del fascismo. Condanniamo una politica che cerca di orientare la rabbia della gente contro le fasce deboli della popolazione: i migranti, i disoccupati, i poveri.

All’ignoranza, alla xenofobia e al razzismo e alla paura, si deve rispondere con fermezza e quindi le istituzioni locali devono darsi da fare per cercare i responsabili di questo gesto scellerato e perseguirli a norma di legge. Ancora una volta chiediamo con forza l’immediata messa fuori legge di tutte le organizzazioni neofasciste e neonaziste».

Mantova, 13/01/2018