SOLIDARIETA’ A PAOLO BERIZZI ED IMMEDIATA MESSA FUORI LEGGE DEI GRUPPI NEOFASCISTI.

Esprimiamo la nostra massima solidarietà al giornalista di la Repubblica ed autore del libro NazItalia – PAOLO BERIZZI – che, per via delle sue numerose inchieste sul dilagare del fenomeno neofascista in #Italia, ha nuovamente subito gravissime minacce di morte.

Da anni Paolo, che conosciamo bene e che abbracciamo fraternamente, è costretto a girare sotto scorta, ma questo sembra non intimidire i fascisti che continuano a minacciarlo per via del suo prezioso lavoro di inchiesta.

Siamo indignati all’idea che gruppi fasciatoidi che secondo l’ordinamento giuridico dovrebbero essere messi fuori legge perseverino, in un clima sempre più pesante, a girare liberamente minacciano chi lavora ogni giorno per il rispetto della Costituzione Repubblicana.

Come #Rifondazione continueremo, senza arretrare di un passo, a rivendicare i valori della Democrazia e della Libertà e rinnoviamo l’impegno del Partito a tutte le istanze nella battaglia per l’immediata messa al bando di tutte le organizzazioni neofasciste e neonaziste.

Milano 29/01/2019

La segreteria regionale 
Prc/Se Lombardia