Consegna firme contro l’art. 13 del Decreto Salvini al Sindaco di Mantova.

Consegna firme contro l’art. 13 del Decreto Salvini al Sindaco di Mantova

“Alla fine di gennaio durante un’iniziativa a favore di RIACE organizzata da Rifondazione Comunista in collaborazione con Anpi, Sinistra Italiana e la Boje si era parlato anche del Decreto Sicurezza comunemente chiamato Decreto Salvini: in particolare era emersa la questione riguardante gli immigrati che si trovano nel nostro paese in possesso di semplice permesso di soggiorno ai quali, in base appunto  all’art. 13 del suddetto Decreto, verrebbe negato il diritto alla residenza nei Comuni. Durante l’assemblea era emersa la volontà di richiedere al Sindaco di Mantova di non procedere all’applicazione dell’art. 13, così come già altri sindaci di città importanti stanno facendo, ritenendo la cosa in contrasto con la nostra Costituzione.

Sono state raccolte diverse firme a sostegno dell’appello che ieri Martedì 23 aprile, alle ore 15,00 sono state comnsegnate direttamente nelle mani del Sindaco Mattia Palazzi, per chiedergli  di prendere posizione esplicitamente contro una norma che creerebbe caos e tanta, tanta insicurezza”.

Mantova, 24/04/2019

Rita Scapinelli – Segretaria Federale Rifondazione Comunista Mantova.

La delegazione incontra il sindaco di Mantova.