Rifondazione Comunista: Draghi da che parti stai? 11 marzo giornata per il diritto di tutte/i al vaccino

L’11 marzo siamo nelle piazze e nelle strade di tante città italiane per la giornata europea di mobilitazione indetta dalla campagna Diritto alla cura – Nessun profitto sulla pandemia.Una mobilitazione che ha l’obiettivo di promuovere la raccolta firme ICE (Iniziativa Cittadini Europei) indirizzata alla Commissione Europea che chiede di rimuovere ogni ostacolo legato ai brevetti e alla proprietà dei vaccini per garantire la salute non solo nel nostro continente: https://noprofitonpandemic.eu/it/

Ma le iniziative di domani pongono al centro anche la necessità che il governo Draghi scelga da che parte stare: dalla parte delle multinazionali farmaceutiche o del diritto alla cura? All’Organizzazione Mondiale del Commercio si discuterà domani della richiesta di India e Sud-Africa di sospendere i brevetti e consentire a tutti i paesi e a tutte le industrie farmaceutiche di produrre velocemente i vaccini per tutta la popolazione mondiale. Cosa dirà il governo Draghi in quella sede?

Finora l’Italia e l’Unione Europea hanno scelto di stare dalla parte delle multinazionali farmaceutiche che ci stanno rivendendo il risultato di ricerche finanziate dagli stati con enormi quantità di denaro pubblico. 

Cosa altrettanto grave è che l’Unione Europea abbia chiuso le porte ai vaccini russi e cinesi in nome della fedeltà all’alleanza con gli USA: Vittorio Agnoletto, a nome delle tantissime associazioni, sindacati, partiti che hanno aderito alla campagna ha scritto una lettera aperta a Draghi a cui il Presidente del Consiglio non ha finora risposto. La subalternità della politica alle multinazionali sta rallentando la vaccinazione e escludendo miliardi di persone dei paesi poveri.

Maurizio Acerbo, segretario nazionale

Rosa Rinaldi, responsabile nazionale sanità

Partito della Rifondazione Comunista – Sinistra Europea

Presidi e volantinaggi “O i brevetti o la vita”.

Queste le città, i luoghi, le diverse iniziative in cui trovate Rifondazione Comunista. L’elenco è in continuo aggiornamento.

Firenze:presidio informativo davanti al teatro Nelson Mandela dalle 17:30, unitario con altri;

Grosseto: ore 17 Piazza del Duomo come co-organizzatori

Dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e dalle ore 14.00 alle ore 16.00 presso i locali della Federazione in Viale Europa nr. 63/65 per poter firmare digitalmente.

Lucca:davanti all’ospedale Campo di marte presidio e volantinaggio;

Massa Carrara:comunicato stampa; Pisa presidio informativo con altri in piazza Garibaldi;

Pontedera:(Pisa) apertura sede circolo con presidio informativo e volantinaggio dalle ore 16 alle 19.

Pisa: presidio ore 17.00

Versilia: Pistoia e Siena in zona rossa per cui è molto difficile organizzare iniziative.

Milano, Torino, Genova, Savona, Verona , Padova, Trieste

Roma: presidio piazza Montecitorio

Catania:, iniziativa unitaria con Pap e altri, non striscione ma cartelli colorati in mattinata

ore 8:30 flash mobbing davanti alla sede della Pfizer (zona industriale);
ore 10:30 conferenza stampa di illustrazione della petizione e della campagna sul diritto universale immediato e gratuito alla vaccinazione.

Palermo: iniziativa unitaria con striscione, davanti al Teatro Massimo nel pomeriggio

Siracusa: iniziativa Prc con cartelli il pomeriggio

Trapani: attendiamo notizie

Molise: (zona rossa) striscione a Termoli dalle 11 alle 13 e locandine affisse per la città

Campania: (zona rossa)

Napoli: iniziativa unitaria con Pap ore 11 davanti alla prefettura. A breve sappiamo se con o senza striscione

Salerno, nei prox giorni

Basilicata: (zona rossa) compagni dispersi in vari Comuni, impossibile ora iniziativa

Sardegna: nei prossimi giorni a Cagliari e a Sassari

Bari:presidio a piazza Libertà davanti la prefettura

Bologna: unitario, ore 17.30 davanti all’ospedale S.Orsola

Padova:con Società della cura, ore 10.00 davanti alla Fiera

Siena: presidio unitario ore 16, davanti all’ospedale Scotte e alle 18.00 davanti allo stabilimento GSK che le RSU CGIL vorrebbero candidare per la produzione dei vaccini a livello nazionale.

Firma la #ICE #NoProfitOnPandemic a questo link e segui oggi, dalle 17:00 alle 19:00, la diretta nazionale #facebook sulla pagina Right2cure/DirittoallaCura pagina italiana dell’ICE