BAGGI (PRC-SE): 17 MAGGIO, GIORNATA MODIALE CONTRO L’OMOLESBOBITRANSFOBIA

BAGGI (PRC-SE): 17 MAGGIO, GIORNATA MODIALE CONTRO L’OMOLESBOBITRANSFOBIA

17 Maggio: oggi è la giornata contro l’omolesbobitransfobia e per un giorno tuttƏ ne parleranno. Ma qual è la situazione in Italia su questo tema?
Mentre le discriminazioni legate all’orientamento sessuale sono in crescita e con esse anche le aggressioni fisiche in alcuni casi estremamente gravi, in Parlamento si ostacola la discussione di una proposta di legge, tutt’altro che risolutiva, come il DDL ZAN, che, tra le altre cose, sta subendo un ulteriore depotenziamento a colpi di modifiche ed emendamenti.


Nelle Piazze cresce la mobilitazione popolare per rivendicare con forza un importante passo di civiltà, Rifondazione Comunista e GC in Lombardia hanno partecipato attivamente a tutte le mobilitazioni, ma la cosiddetta politica di governo non ci sente, al punto che nello stesso Partito di cui fa parte il Senatore firmatario del DDL ci sono forti contraddizioni che vedono l’area degli “ex renziani” non guardare di buon occhio il testo così come è stato presentato. Contraddizioni tali da far si che in molte città, lo sappiamo per certo, il PD non ha nemmeno aderito alle mobilitazioni dello scorso fine settimana che ARCIGAY ha messo in campo insieme alle forze politiche, alle organizzazioni sindacali ed al mondo dell’associazionismo.


La visione eteropatriarcale è ancora, purtroppo, la visione dominante in questo Paese e va combattuta, ogni giorno, con le mobilitazioni e con un grande lavoro per costruire una reale inversione culturale che metta la politica nella condizione di discutere ed approvare il prima possibile una legge che persegua tutti i reati legati a qualsiasi discriminazione. Qualsiasi, in quanto un pezzo fondamentale del ragionamento, è la visione intersezionale della lotta alle discriminazioni tutte: razziali, di genere, di orientamento sessuale e via discorrendo, in quanto, se si combattono tutte insieme, attraverso un grande movimento che di questo si occupi a 360°, la nostra lotta, quella di tuttƏ noi risulterà più incisiva.

Fabrizio Baggi, Segretario regionale Partito della Rifondazione Comunista / Sinistra Europea Lombardia