BAGGI (PRC-SE LOMBARDIA): GIÙ LE MANI DAGLI SPAZI SOCIALI: COMPLICE E SOLIDALE CON LE COMPAGNE E I COMPAGNI DELLA KASCINA

BAGGI (PRC-SE LOMBARDIA): GIÙ LE MANI DAGLI SPAZI SOCIALI: COMPLICE E SOLIDALE CON LE COMPAGNE E I COMPAGNI DELLA KASCINA

Lo sgombero della Kascina Autogestita Popolare Angelica “Cocca” Casile è stato un atto repressivo che non può e non deve passare sotto silenzio. Un collettivo che per anni ha rappresentato un’importante risorsa sociale per il quartiere e per la città stessa è stato criminalizzato e sgomberato in una logica neoliberista “del mercato” – tipica del #PD e delle sue amministrazioni che non badano minimamente alle esigenze delle #persone.

Inoltre sono veramente troppe le domande senza risposta in merito al futuro utilizzo dello stabile che il sindaco Gori ha scientificamente eluso.

Ancora una volta esprimo a nome mio e del Prc Lombardia massima solidarietà e vicinanza alle compagne ed ai compagnni della Kascina che, ancora una volta, vogliamo ringraziare per l’enorme lavoro sociale che in tutti questi anni hanno svolto e che siamo certi continueranno a svolgere.

Invitiamo alla massima partecipazione al presido Un altro KAPitolo! Non ci Fermiamo! che si terrà a Bergamo sabato 17 ottobre.

Giù le mani dagli #spazisociali.

Milano, 14/10/2020
Fabrizio Baggi segretario regionale Partito della Rifondazione Comunista Lombardia