O.D.G. SANITÀ – APPROVATO AD UNANIMITÀ DAL C.P.R. DELLA LOMBARDIA DEL 28/11/2020

O.D.G. SANITÀ – APPROVATO AD UNANIMITÀ DAL C.P.R. DELLA LOMBARDIA DEL 28/11/2020

Nella difficile situazione politica in cui la continuità della pandemia provoca una crisi mondiale inedita, che si intreccia alla già esistente crisi della globalizzazione neoliberista il Partito della Rifondazione della Lombardia decide di strutturarsi con il massimo impegno per intervenire in modo efficace per difendere la vita concreta delle lavoratrici e dei lavoratori, delle cittadine e dei cittadini, a partire dai bisogni immediati di salute, di reddito, di istruzione. In particolare nell’immediato si impegna a dare il proprio contributo per l’elaborazione di un progetto alternativo alla Legge 23, evitando ogni frammentazione delle proposte alternative, ma anche ogni trasformismo da parte della giunta regionale, per cambiare qualcosa salvando il carattere privatistico e aziendalistico della sanità lombarda.

Per questo lo sforzo andrà finalizzato:

1)Nella denuncia del fallimento della sanità lombarda.

2)Nella partecipazione attiva al coordinamento nazionale e regionale per la difesa della sanità pubblica

3)Nella costruzione in ogni Federazione di strutture di coordinamento di difesa della sanità, capaci di recepire i bisogni locali, di conoscere la situazione territoriale e di aprire vertenze.

4)Nella campagna europea di raccolta di firme sui vaccini contro i brevetti.

Milano, 28/11/2020