BAGGI (RIFONDAZIONE COMUNISTA): ACCORDO ALLA VOSS DI OSNAGO, SCONGIURATI 70 LICENZIAMENTI. LA LOTTA PAGA!

BAGGI (RIFONDAZIONE COMUNISTA): ACCORDO ALLA VOSS DI OSNAGO, SCONGIURATI 70 LICENZIAMENTI. LA LOTTA PAGA!

È notizia di qualche ora fa quella della sottoscrizione di un accordo tra azienda ed organizzazioni sindacali che scongiura i 70 licenziamenti annunciati dalla proprietà della VOSS di Osnago (LC). Non ci sarà alcun licenziamento, verranno utilizzati tutti gli ammortizzatori sociali disponibili e verranno studiati percorsi di politiche attive. Si proseguirà con la cassa integrazione Covid, quindi i dipendenti potranno attingere alla cassa straordinaria e agli incentivi all’esodo.

La lotta delle lavoratrici e dei lavoratori che, per oltre 40 giorni con tenacia e determinazione hanno presidiato i cancelli dell’azienda per evitarne lo smantellamento, giorno e notte, sfidando le intemperie e sopratutto sfidando l’arroganza della controparte che è arrivata anche ad azioni inenarrabili ha pagato.

Come Rifondazione Comunista abbiamo seguito in tutte le sue fasi la vertenza VOSS ed ora, alla luce di questo primo risultato raggiunto, non possiamo che gioire con le lavoratrici e i lavoratori che hanno saputo, lottando insieme, salvare l’occupazione e il reddito.

La lotta paga!

Fabrizio Baggi – Segretario Regionale Partito della Rifondazione Comunista – Lombardia