«MILANO 19 DICEMBRE ORE 10:00 PRESIDIO DAVANTI AL PALAZZO DELLA REGIONE PER LA LIBERTA’ DI VOTO E LA DEMOCRAZIA».

COMUNICATO STAMPA:

«MILANO 19 DICEMBRE ORE 10:00 PRESIDIO DAVANTI AL PALAZZO DELLA REGIONE PER LA LIBERTA’ DI VOTO E LA DEMOCRAZIA».

Domani , martedì 19 dicembre alle ore 10, saremo davanti al Consiglio della Regione Lombardia per chiedere al Presidente e a tutti i consiglieri un intervento urgente per garantire la democrazia nella prossima competizione elettorale

In Lombardia il numero di firme richiesto alle forze non presenti in consiglio regionale  per la presentazione delle liste alle elezioni regionali è così  grande  da impedire di fatto la partecipazione di nuovi soggetti.

Basti considerare che il numero di  firme da raccogliere nella sola Lombardia  è la metà di quello previsto nelle elezioni politiche per tutto il territorio nazionale.

Un fatto aberrante in sé, reso ancora più grave considerando la collocazione  della Lombardia  nel nord del paese e la concomitanza della raccolta firme col periodo più freddo della stagione invernale, quando, specie nelle valli alpine, si possono determinare condizioni proibitive.

Siamo di fronte a un fatto gravissimo, un attacco alla democrazia  a tutela dei partiti esistenti che impedisce il ricambio democratico, favorisce l’astensionismo e l’ulteriore distacco dei cittadini dalle istituzioni.

Chiediamo al Presidente della Regione e al Consiglio Regionale un intervento urgente per sanare questo meccanismo antidemocratico, lesivo del principio della libertà di voto,  assumendo due provvedimenti:

-La riduzione drastica del numero di firme necessarie allineandolo  a quello previsto per le elezioni politiche, a seguito del dimezzamento approvato dalla competente commissione della Camera.

– una norma che preveda la delega dei Sindaci nei confronti di cittadini indicati dai comitati elettorali che li autorizzi a certificare le firme per la presentazione delle liste.

Milano, 18/12/2017

La Segreteria Regionale Prc/SE Lombardia