COMO – BAGGI/TAVECCHIO (PRC-SE): “MOLTENI GIÙ LA MASCHERA! E SI METTA LA MASCHERINA”.

COMO – BAGGI/TAVECCHIO (PRC-SE): “MOLTENI GIÙ LA MASCHERA! E SI METTA LA MASCHERINA”.

In merito alle vergognose dichiarazioni del deputato leghista comasco Nicola Molteni – Fabrizio Baggi (segretario regionale Prc Lombardia) e Pierluigi Tavecchio (segretarrio provinciale Prc/SE- Federazione Provinciale Como) di hanno dichiarato:

“Il leghista comasco Molteni usa i corpi dei migranti come arma di distrazione di massa. Molteni agita lo spauracchio migranti per non farci vedere i disastri combinati dai suoi.

Nella Lombardia governata dal leghista #Fontana, prima distruggendo la medicina di base (come diceva il leghista #Giorgetti, che ci si cura su internet?), poi obbedendo alle pressioni di #Confindustria nascondendo i primi casi di contagio, lasciando attive metà delle fabbriche, favorendo in entrambi i casi, in nome del profitto, una #pandemia da decine di migliaia di morti; adesso i leghisti sono passati al #negazionismo rispetto al virus: e così il loro massimo esponente (che a breve andrà a processo per sequestro di persona plurimo e dovrebbe preoccuparsi di quello) si produce in bravate da adolescente rifiutando di indossare le mascherine e inducendo comportamenti rischiosi nei suoi ingenui seguaci. Gli stessi che insieme a lui quattro anni fa alla stazione di #Como avrebbero volentieri respinto i migranti che chiedevano semplicemente di andare nel nord Europa, invocando espulsioni di massa, mentre noi della COMO migliore, quella solidale e antirazzista, della quale lui non fa parte, si assumeva il carico dell’accoglienza.
Como e il suo territorio hanno già dato molto per l’accoglienza, ma voi della lega non c’eravate, anzi vi divertivate ad affondare i barconi nei video games”.

Como, 01/08/2020

Fabrizio Baggi – Segretario regionale Lombardia
Pierluigi Tavecchio – Segretario provinciale Como
Partito della Rifondazione Comunista