RIFONDAZIONE: CON LAVORATRICI E LAVORATORI DELLA TIMKEN DI VILLA CARCINA (BS). SOSTENIAMO LA LORO LOTTA

RIFONDAZIONE: CON LAVORATRICI E LAVORATORI DELLA TIMKEN DI VILLA CARCINA (BS). SOSTENIAMO LA LORO LOTTA Dopo la Gianetti ruote in Brianza e la Gkn di Campi Bisenzio, altre/i 106 lavoratrici e lavoratori della Timken di Villa Carcina in provincia di Brescia sono stati licenziati in blocco dalla multinazionale senza nessun preavviso. Le lavoratrici e i lavoratori sono in presidio permanete … Leggi

RIFONDAZIONE: BOOST DI SAN PAOLO D’ARGON (BG) (EX LEDIBERG): DIFENDIAMO IL LAVORO E IL SALARIO!

RIFONDAZIONE: BOOST DI SAN PAOLO D’ARGON (BG) (EX LEDIBERG): DIFENDIAMO IL LAVORO E IL SALARIO! Esprimiamo grande preoccupazione per la confusa situazione che si è creata alla Boost, la principale industria come numero di occupati nel nostro territorio, a seguito dei ritardi nel pagamento degli stipendi. Ora le organizzazioni sindacali hanno denunciato sulla stampa la mancanza di una prospettiva industriale … Leggi

RIFONDAZIONE: SOSTENIAMO LA LOTTA DELLE LAVORATRICI E DEI LAVORATORI DELLA FONDAZIONE CÀ D’INDUSTRIA DI COMO PER LA TUTELA DEL CCNL.

RIFONDAZIONE: SOSTENIAMO LA LOTTA DELLE LAVORATRICI E DEI LAVORATORI DELLA FONDAZIONE CÀ D’INDUSTRIA DI COMO PER LA TUTELA DEL CCNL. Questa mattina abbiamo partecipato al presidio indetto dalle organizzazioni sindacali confederali davanti alla Prefettura di Como per sostenere la lotta delle lavoratrici e dei lavoratori della fondazione Cà d’Industria. Dopo che nella Pandemia hanno garantito la sicurezza e la salute … Leggi

RIFONDAZIONE: NO AI LICENZIAMENTI COLLETTIVI, SOSTENIAMO CONCRETAMENTE LA LOTTA DELLE LAVORATRICI E DEI LAVORATORI DELLA GIANETTI.

RIFONDAZIONE: NO AI LICENZIAMENTI COLLETTIVI, SOSTENIAMO CONCRETAMENTE LA LOTTA DELLE LAVORATRICI E DEI LAVORATORI DELLA GIANETTI. La Gianetti Fad Wheel, azienda di lavorazione metalli di Ceriano Laghetto (MB), nella giornata del 3 luglio, ha annunciato la chiusura dello stabilimento e il conseguente licenziamento collettivo di 152 lavoratrici e lavoratori comunicando il tutto via mail. È un primo grave segnale del … Leggi